Come capire di valere davvero

di Valentina Cervelli Commenta

Talvolta tendiamo a non darci il giusto credito. Può essere un’offesa, una critica non costruttiva o semplicemente una giornata no al lavoro. Quella piccola goccia di disprezzo rotola tanto dentro di noi da diventare una valanga di odio contro noi stessi. Vogliamo vedere come capire di valere davvero?

 

Siamo certi che avete capito che il problema risiede tutto nella mancanza di autostima. Purtroppo una certa insicurezza caratteriale, unita ad una vita non sempre facile possono portare le persone a sviluppare un risentimento verso se stessi, a sentirsi inadeguati. Non ci stancheremo mai di sottolineare che questo è totalmente sbagliato. Perché aggiungere un tale peso al nostro animo quando potremmo imparare dai nostri errori e capire quanto davvero valiamo? Prima di tutto dobbiamo cercare dentro noi stessi il perchè alcuni comportamenti altrui ci portano a reagire male: scoprire cosa ci funziona da trigger può aiutarci a combatterlo. In noi non c’è nulla di sbagliato, anche se le persone che ci circondano vogliono farci sentire tali.

Dobbiamo capire di valere davvero e per farlo, basterebbe già partire dalle persone che ci vogliono bene: i nostri amici, la persona amata, la nostra famiglia. Essi possono essere la nostra roccia nel momento buio, quando ci cerchiamo disperatamente e non riusciamo a trovarci. Quando ci sembra che non siamo stati in grado di fare nulla. Concentriamoci sulle piccole cose, sui piccoli traguardi che raggiungiamo. Dobbiamo imparare a valorizzare queste piccole cose. Ed in quel momento l’autostima non sarà più un problema: saremo infatti in grado di riconoscere il buono che c’è in noi.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>