Come combattere l’apatia estiva

di Valentina Cervelli Commenta

L’estate può essere un bel periodo se parte di essa la si passa in vacanza a rilassarsi. Quando sei costretto a rimanere a lavorare, spesso e volentieri ti trovi a combattere contro quel senso di debolezza  che ti lascia stanco e stressato anche se non dovresti. Vediamo insieme come combattere questa apatia estiva.

La prima cosa da fare è ovviamente quella di convincersi a combatterla questa apatia. La volontà in questo caso è basilare. Una volta che si è scesi a patti con se stessi e si è decisi a fare qualcosa, è necessario accertarsi di essere sempre idratati e ben sostenuti a livello alimentare da vitamine e sali minerali. Quindi se possibile date spazio nella vostra dieta a questo tipo di alimenti: ne beneficeranno sia il vostro corpo che la vostra mente.

Altro consiglio, specialmente se vi trovate a dover lavorare a lungo al computer. Accertatevi di crearvi del rumore bianco ma ritmato con la musica. Molto forse non condivideranno ma è un modo per darsi la carica (un po’ come quando si fa jogging, N.d.R.) e contemporaneamente tenersi svegli. Se siete impegnati nel vostro lavoro, a livello conscio la musica verrà registrata a malapena, ma sarà comunque in grado di ricaricarvi.  Trovate poi nella vostra giornata un momento per fare una breve camminata o della leggere attività fisica. Non dovete esagerare, ma dare al corpo la possibilità di muoversi e far lavorare i muscoli. Sarà lo stesso movimento a darvi una nuova sferzata di energia da sfruttare per cancellare l’apatia. Provateci, funziona.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>