Stress, cosa mangiare quando siamo giù

di Valentina Cervelli 0

Spread the love

Cosa mangiare quando siamo giù e lo stress ci mette a dura prova? Ovviamente non vi stiamo suggerendo di lasciarvi andare alla fame chimica. O di affogare letteralmente il dispiacere nel cibo. Vogliamo suggerirvi quali alimenti consumare per stare meglio in base ai loro nutrienti.

Stress e alimentazione, rapporto eterno

Il rapporto tra stress e alimentazione è tornato di recente fulcro di discussione dopo l’allarme lanciato dalle Nazioni Unite per quel che concerne la salute mentale in relazione alla pandemia di Coronavirus.  Problemi, quelli della psiche, che permangono ancora oggi e per i quali si avrà bisogno di tempo per raggiungere una soluzione. Possiamo sfruttare la meditazione, lo yoga e qualsiasi cosa riesca a rilassarci. Ma non dobbiamo dimenticare per questo l’alimentazione, la quale può avere un ruolo davvero importante.

Noi spesso lo ignoriamo ma l’equilibrio emotivo è legato a processi chimici che si scatenano nel nostro corpo tra neuromediatori e ormoni. Lo stress, soprattutto se prolungato sbilancia questo equilibrio. Possiamo però aiutare noi stessi mangiando bene e fornendo all’organismo i nutrienti capaci di evitare questo disequilibrio.

Favorire alimenti che contengano vitamine

La prima cosa da fare è quella di cibarsi di alimenti che contengano buone fonti di vitamine del gruppo B. Queste sono parte basilare della sintesi dei neuromediatori aiutando il corpo nella produzione di dopamina e taurina. Questa è utilissima per gestire il magnesio nell’organismo, basilare per una salute mentale ottimale. Via libera quindi, almeno una volta alla settimana a tonno di qualità, ma anche a semi di girasole, aglio crudo, pistacchi e grano integrale. Per prendersi cura della produzione di serotonina e gaba (neurotrasmettitore) si può invece integrare la propria alimentazione con mandorle,  grano integrale, noci, lenticchie e avena per quanto riguarda quest’ultimo.

Mentre per favorire la produzione di serotonina abbiamo bisogno di triptofano, suo precursore. E possiamo trovarlo in quasi tutti i cereali, nella farina d’avena, in fagioli e ceci e nella frutta secca a guscio.

Come già anticipato il magnesio è un nutriente indispensabile per stare bene. Più siamo stressati e più ne consumiamo e sue dosi basse stressano il nostro organismo. Per ovviare alla sua carenza dobbiamo puntare su acqua ricca di minerali, frutti di mare, cioccolato fondante al 90%.

Dobbiamo, per combattere lo stress, evitare i cibi con troppi zuccheri. Insieme a quelli troppo lavorati. In questo caso si otterrebbe solo un aumento inutile della glicemia. E quello di cui abbiamo bisogno sono nutrienti che ci consenta di raggiungere l’equilibrio chimico sopra descritto. Mangiamo bene per stare bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>