Umore pessimo? Aiutatevi con l’attività fisica

di Francesco Russo Commenta

Molto spesso capita di vivere una giornata non proprio idilliaca. Quante volte siamo di umore pessimo e cerchiamo di non pensare agli eventi negativi che ci perseguitano? Proposte utili per ovviare a questo problema ci giungono da un gruppo di studiosi della Pennsylvania e della Turchia. Sembrerebbe che condurre un’attività fisica regolare possa aiutare il miglioramento dell’umore delle donne.

Gli studiosi della Penn State University hanno constatato come le donne che effettuano un’attività fisica regolare, ma non pressante ed intensa possano avere dei miglioramenti in termini di umore. In particolare, la responsabile della ricerca, la dottoressa Steriani Elavsky ha coinvolto nella sua indagine ben 255 donne, di un’età compresa tra i 40 e i 60 anni. Alle donne è stato affidato il compito di svolgere una serie di esercizi fisici, sia moderati che intensi. Si è visto come le donne che avevano prevalentemente eseguito un’attività fisica moderata si dimostrassero più serene, felici, e pronte per poter affrontare nuovi esercizi.All’opposto, coloro che avevano affrontato una serie di esercizi difficili ed intensi risultavano avere un umore pessimo.

La ricerca della dottoressa Elavsky è stata poi ripetuta anche con l’aiuto di un’altra equipe di studiosi appartenenti alla Middle East Technical University di Ankara, in Turchia. Anche per questo secondo studio le analisi sono state effettuate su 255 donne sottoposte a differenti attività fisiche. E di nuovo i risultati sono stati confermati. Donne di mezza età, con qualche problema relativamente al proprio peso corporeo, riescono a raggiungere un benessere psicologico grazie all’attività fisica. Un’attività fisica che, però, deve essere condotta con moderazione, regolarità e tranquillità, senza inutili corse e stress.

Coloro che tentano di perdere peso affrontando un’attività fisica molto intensa non sembrano giovare a livello umorale di questa situazione. Proprio per questo le indagini degli studiosi americani e turchi risultano essere molto importanti proprio per aver scoperto il legame fra la salute psicologica e l’attività fisica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>