Buon umore, cibi a tutta serotonina

di Paola P. 8

Giù di morale? Più che di pillole della felicità forse è giunto semplicemente il momento di mettersi a tavola con gusto, scegliendo i cibi giusti, capaci di metterci di buonumore.
Ormai la conoscono tutti, l’amica del benessere, la serotonina, la sostanza chimica che ci rende felici e ci fa stare bene, sprigionando sensazioni positive ed irradiando serenità.

Ebbene, per produrla il nostro organismo ha bisogno di triptofano. Triptofano che possiamo assumere con una dieta che includa alcuni alimenti, salvo ovviamente rispettare eventuali restrizioni se si sta seguendo un regime dimagrante o si soffre di alcune intolleranze e malattie come il diabete. Vediamo quali sono i dieci cibi che più contengono triptofano.

Il triptofano è un amminoacido che viene trasformato dal corpo in serotonina. Un suo deficit può portare a livelli bassi dell’ormone del benessere, facendo precipitare il morale a terra.
Bassi livelli di serotonina sono infatti associati a disturbi dell’umore, ad ansia, mancanca di desiderio e sindrome dell’intestino irritabile.

Il dottor Caroline Longmore in The Serotonin Secret, elenca le dieci fonti naturali più ricche di triptofano:

  • fagioli verdi; tacchino; asparagi; semi di girasole, spinaci; banane; ricotta; tofu; ananas; aragosta.

Il Britain’s Food and Mood Project raccomanda inoltre di mangiare:

  • pollo, sardine, salmone, tonno fresco, avena e noci per aumentare i livelli di serotonina.

I carboidrati aiutano ad assorbire il triptofano. E se siete di cattivo umore e spesso vi sentite depressi e giù di morale, anche in questo caso, provate a guardare nel piatto. Se ci sono troppi grassi saturi, bevande ipercaloriche e zuccherate, troppi caffè e bibite che contengono il suffisso -ina, forse è arrivato il momento di darci un taglio ed iniziare a mangiare sano, facendo partire il buonumore proprio dal cibo e scongiurando l’irritabilità, l’insonnia, il nervosismo e la depressione causata dalle sostanze out per la nostra psiche, capaci di farci sentire immediatamente meglio e svegli ma con ripercussioni pesanti come la dipendenza ed effetti collaterali poco piacevoli nei rapporti interpersonali.

Articoli correlati:

La dieta anti-stress

Buonumore, consigli per ritrovare il benessere psicofisico

Mood foods, ovvero i cibi adatti all’umore

[Fonte: Suite101]

Commenti (8)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>