Sport contro la depressione

di Francesco Russo 1

Depressione, una parola che sembra essere sempre più presente nel quotidiano di tutti noi. Noi di IoValgo, spesso abbiamo parlato di questo disturbo patologico che spesso viene sottovalutato, ma ovviamente la mutazione degli status e dei modi di vivere, ha fatto si che la patologia sia sempre più presente, ed il problema maggiore sorge e cresce nel momento in cui quest’ultima viene sottovalutata oppure trattata in modo poco opportuno.

Oggi parleremo di questa patologia, figlia del tam tam quotidiano e che può diventare un trauma psicologico se non osservata a stretto contatto con degli specialisti. Fatto sta, che anche i classici rimedi della nonna funzionano sempre e sembra proprio che una ricerca universitaria portata avanti nel Michigan, abbia dimostrato, come lo sport e l’attività fisica intensa , siano un ottimo strumento per combattere la depressione.

Questo recente studio, parla principalmente di sport che permetterebbero grazie alla liberazione delle tossine, di liberarsi delle scorie negative e quindi esulare la depressione dal proprio corpo. A conferma di tutto questo, sono anche i recenti studi dell’Istituto Watson di Torino, che specializzato in disturbi come le fobie, lo stress, i disturbi ossessivi compulsivi, l’ansia e tante altre patologie psicologiche, ha fatto si che si sia sviluppata una nuova sorta di TCC (conosciuta come Terapia Cognitivo Comportamentale) che abbia portato a questi risultati. Lo sport, farebbe si di far agire una parte del cervello che trasferirebbe tutte le abilità comportamentali, direttamente al livello fisico, liberando la mente.

Una volta giunti a questo punto, sarà il corpo stesso, messo sotto il giusto stress e sotto il giusto sudore ad espellere tutte le tossine negative ed a liberare la mente da ogni pensiero negativo. Ovviamente lo studio parla di una attività fisica intensa, e quindi non occasionale e nemmeno tanto leggera. Di conseguenza però, prima di cominciare è giusto esaminare il singolo caso da uno specialista.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>