Stress da ora legale per i giovani internauti

di Paola P. 2

Stress da ora legale. A risentirne saranno maggiormente i giovani internauti, quelli che al pc fanno le ore piccole. A dirlo è Paola Vinciguerra, psicologa, psicoterapeuta, Presidente dell’Eurodap, Associazione Europea Disturbi da Attacchi di Panico, che ci spiega perché l’organismo risente dello spostamento delle lancette dell’orologio un’ora in avanti:

E’ innaturale, afferma la Vinciguerra. L’essere umano fa fatica ad abituarsi perché subisce una sollecitazione violenta. Chi avrà maggiori problemi di adattamento saranno i giovani che già dormono di regola molto poco. Soprattutto coloro che navigano su Internet fino a tarda notte. Con l’ora legale perderanno ancora di più il sonno.

E sull’umore che effetti avrà l’ora legale? Saremo più tesi ed irritabili e più suscettibili al malumore.
E ancora mal di testa, ansia e tensione muscolare in agguato. La colpa è tutta del ciclo del sonno che viene a subire un brusco cambiamento.
Meglio, però, non prendere farmaci contro l’insonnia che potrebbero peggiorare ulteriormente la situazione:

C’è il rischio di entrare in un vortice di ansia proprio per la paura di non prendere sonno e il disturbo dell’insonnia potrebbe durare più del previsto. Non dobbiamo abituarci all’aiutino esterno per addormentarci e quindi alla ricerca di una soluzione.

In una settimana dovremmo abituarci senza problemi, rassiucura l’esperto. Andrà peggio a chi ha già problemi psicofisici perché il cambiamento di orario potrebbe acutizzare i disturbi. In particolare, conclude la psicoterapeuta

Le persone che soffrono già di ansia o di depressione avranno difficoltà di adattamento maggiori.

Se siete di malumore per via dell’ora legale, niente ricorso a pericolose dipendenze, dunque bando all’abuso di alcolici,  di sigarette e di bevande a base di caffeina. Rivolgetevi piuttosto a calmanti naturali ovvero ai cibi che fanno bene all’umore, alla musica ed all’attività fisica.

Articoli correlati:

Primavera, vincere la sonnolenza in 6 mosse

S.A.D. il disturbo affettivo stagionale

Ora legale, più sole e meno 646,4 milioni di KWh
[Fonte: Agi Salute]

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>