Tristezza, come combatterla con facilità

di Valentina Cervelli Commenta

La tristezza è un sentimento che ci attanaglia spesso e che purtroppo farà parte sempre della nostra vita per qualche motivazione. Un lutto, una delusione amorosa, lo stress sul lavoro. Possiamo però combatterla con facilità ed allontanarne lo spettro da noi se riusciamo a mantenere la calma.

Può sembrare difficile da comprendere ed attuare, eppure una delle prime cose da fare per combattere la tristezza è quella di rimanere calmi e fare mente locale di quella che è la propria situazione. Non vi stiamo chiedendo di entrare eccessivamente nel profondo delle ragioni che vi causano tristezza quanto di dare il più possibile uno sguardo complessivo all’intera situazione in modo da individuare quale è la cosa che più vi stressa o vi intristisce. Fatto questo è necessario fare due cose: la prima è verificare che vi sia spazio per la risoluzione di tale problema e comprendere quanto possiate fare davvero con i vostri mezzi. Se è possibile influenzare il corso degli eventi in tal senso, fatelo: vi sentirete meglio e spazzerete via la tristezza in men che non si dica agendo direttamente.

Se al contrario non vi sono possibilità di risoluzione, bisogna comprendere come andare avanti tentando di limitare il più possibile i danni collaterali. Concentratevi sulle cose che vi rendono felici, ritagliatevi un po’ di spazio per mettere in atto qualcosa che davvero sapete possa riportare il sorriso sul vostro viso: un hobby, della musica, la compagnia di una amico. Le cause forse non saranno dimenticate, ma voi vi sentirete decisamente meglio.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>