Scopriamo come essere felici in coppia

di Francesco Russo 2

 

 

L’amore ha bisogno di essere alimentato giorno per giorno affinchè funzioni correttamente. Inoltre risulta essere un facile bersaglio di tante accuse che possono arrivare da vecchie storie d’amore, famiglia, pregi e difetti dei componenti oltre che manie e passioni.

Per conservare l’amore in un perfetto stato è necessario però metterci un pizzico di impegno e soprattutto portare tanta pazienza. In primis, una coppia per poter comunicare non deve aver bisogno solo di parole, ma deve capirsi anche nei silenzi.

Una coppia felice è infatti quella che si “capisce al volo“, senza tante spiegazioni. Inoltre è ottimo qualora ci fossero delle discussioni, chiarire subito il punto onde evitare di generare rancori oppure di dire bugie per mettere a tacere la cosa…questo porta allo sgretolamento della coppia. Inoltre, tra i due partner si necessita di una ottima dose sia di confidenza che di complicità, c’è la necessità che sia il nostro migliore amico o la nostra migliore amica. Ci vuole la consivisione dei valori e soprattutto dei progetti, che insieme devono generare un legame forte e soprattutto basato su obiettivi comuni.
Ultima cosa indispensabile è evitare l’orgoglio…l’orgoglio distrugge e mina il rapporto di coppia.

Commenti (2)

  1. A mio avviso per essere felici occorre prima di tutto chiarire in concetto di felicità, cioè realizzare una volta per tutte che i soldi e il potere non servono al raggiungimento della felicità, ma soltanto a generare ulteriori bisogni, a loro volta interpretati come falsi traguardi per trovare la serenità. Per capire veramente come essere felici occorre accettare totalmente che la felicità dipende soltanto dall’essere amati, e per essere amati servono rapporti sereni e sinceri con gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>