Poca palestra e tanta pigrizia per gli Italiani

di Francesco Russo Commenta

Quanti di voi fanno abitualmente sport e vanno in palestra? Quanti, invece, preferiscono concedersi ai piaceri della tavola? Oggi vogliamo parlarvi del Rapporto Italia 2012 diffuso dall’Eurispes che ha indagato quali sono le abitudini degli Italiani in fatto di sport e di cucina. Sembrerebbe che gli italiani non amano molto fare sport e di conseguenza la dieta viene vista come uno scoglio insormontabile. Più che fare jogging si preferisce fare una normale passeggiata e le diete vengono considerate soltanto nel periodo prima delle vacanze per poter affrontare la prova costume nel migliore dei modi.

Secondo l’indagine dell’Eurispes, solo il 31,3% degli intervistati corrono qualche volta, a confronto del ben 40,7% che afferma di camminare spesso per venti minuti al giorno. Interessante è il dato riguardante le palestre. Infatti, sembra che solo il 3,9% del campione intervistato attui attività fisica presso le palestre in maniera regolare. Il 62,2%, invece, dichiara di rinunciare proprio ad iscriversi per poter praticare un’attività sportiva. Per quanto riguarda i centri benessere e i centri estetici, vengono preferiti dalle donne, mentre gli uomini li frequentano solo di rado. Infatti, sembrerebbe che solo un maschio su dieci faccia attenzione a questo tipo di frequentazione. Solo il 15,7% degli intervistati dichiara di dedicarsi alla cura estetica presso questi centri. Non ne parliamo per quanto riguarda le diete. La gran parte del campione non fa una dieta regolare durante l’anno e non si mostra proprio interessato ad essa se non prima dell’estate. Nonostante questo, però, molti dichiarano di dedicarsi ad un’alimentazione sana e si controllano a livello medico periodicamente. Insomma, vince la pigrizia, ma non totale.

Le differenze tra uomini e donne si vedono anche in questa situazione. Forse qualcuno sarà stupito, ma gli uomini preferiscono praticare attività fisica rispetto alle donne che, invece, sono più attente all’alimentazione.  Sembrerebbe, quindi, che gli uomini si concedano allo sport per poter avere maggiore libertà nell’alimentazione, mentre le donne, pur essendo pigre, sono attente alla salute con controlli, prevenzione e attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>